Servizio Civile Universale, un atto d’amore per il territorio

Anche l’Avis Regionale Sicilia ha partecipato con Sara Bertani e Marisa Scuderi già entrambe volontarie del servizio civile rispettivamente nel 2016 e nel 2019,

oggi impegnate in attività associative presso l’Avis di Alì Terme,  al convegno informativo assieme agli altri enti di Servizio Civile della Sicilia che si è svolto mercoledì 19

febbraio nella cornice dell’antica Taormina.

In apertura i saluti del Dirigente Generale del Dipartimento della famiglia e delle politiche sociali della Regione Sicilia, dott.ssa  Maria Letizia Di Liberti che ha sottolineato

l’importanza dei volontari presso le sedi di appartenenza. Un atto d’amore per il territorio tra esperienza, innovazione e valorizzazione il focus  del  convegno è stato

illustrato da Titti Postiglione,  Direttore dell’Ufficio per il Servizio Civile Universale  del Dipartimento per le Politiche Giovanili,  percorrendo le novità  del Servizio Civile

Universale,  basate  essenzialmente sugli di standard di qualità della  programmazione,    sintetizzati nei concetti di Rete, Co – programmazione e Co – progettazione.

Grato  a Sara e Marisa – dice Salvatore Mandarà presidente dell’Avis Sicilia – per l’impegno profuso in Avis e per le attività di promozione e sensibilizzazione al dono del

sangue tra le nuove generazioni.