Servizio Civile Universale: per candidarsi c’è tempo fino al 15 febbraio

Partecipare è semplicissimo: prima di tutto, la domanda andrà presentata esclusivamente online attraverso la piattaforma DOL, collegandosi a questo link.

L’elenco degli operatori volontari richiesti per singola sede è riportato a questo link dove potete trovare il codice progetto e della sede di servizio.

È importante ricordare che non si possono inoltrare richieste di adesione a più progetti, quindi occorre scegliere quello che più rispecchia i propri interessi. Se doveste riscontrare difficoltà nella compilazione, a questo link potete trovare una pratica guida che vi aiuterà a fare tutto nella maniera più corretta e rapida possibile. L’informativa sulla Privacy, ai sensi del GDPR n. 679/2016, è consultabile cliccando qui.

Controllate bene il calendario, perché oltre le ore 14.00 del 15 febbraio la piattaforma non consentirà più l’accesso.

Oltre a verificare i requisiti necessari e le condizioni di ammissione che sono riportate sul testo del Bando e sul sito del Dipartimento, dovrete preoccuparvi di restare informati su modalità, tempi e luoghi di selezione previsti subito dopo la chiusura del bando, che saranno comunicati tempestivamente attraverso il sito avis.it e i nostri canali social.

Le selezioni avverranno secondo i criteri accreditati dal Dipartimento disponibili di seguito e riportarti all’interno di ogni scheda progetto.

Criteri Selezione Candidati

Tutti gli aggiornamenti saranno pubblicati periodicamente su questo sito e sulle nostre pagine social (FacebookTwitter e Instagram).

In alternativa sarà possibile contattare direttamente l’ufficio di Servizio Civile scrivendo all’indirizzo serviziocivile@avis.it oppure telefonando ad AVIS Nazionale allo 02.70006795 (interno 4).

Link ministeriali di riferimento:

https://www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.it/dgscn-news/2020/12/bando_2020.aspx

https://www.scelgoilserviziocivile.gov.it/