Sabato 4 e Domenica 5 Maggio, presso l’ Hotel Plaza di Catania, i lavori della 49 Assemblea Regionale Avis Sicilia.

 

Un momento importante, 163 delegati, presidenti e dirigenti provenienti dalle dalle 9 province siciliane, in un contesto di cambiamento per la riforma del terzo settore, con la presenza del portavoce del Forum del Terzo Settore assieme ai presidenti dei Cesv, le autorevoli istituzioni civili e militari, il Sindaco di Catania e l’Assessore regionale alla Salute Ruggero Razza.

La storica Avis comunale di Catania, presieduta dal Gen. Franco Malerba, sarà la sede ospitante, mentre l’Avis Provinciale di Catania, presieduta dal Dott. Carlo Sciacchitano è l’organizzatore dell’evento, vanno i miei più sinceri ringraziamenti.

Il tema di quest’anno è semplice e lascia poco spazio alla immaginazione: Salute, Sussidiarietà e Solidarietà ovvero l’applicazione della nostra Costituzione Italiana agli art. 32, 118 e 2 per organizzarsi e cooperare, affinché associazioni e istituzioni possano definire gli interventi che incidano sulla salute, sulle realtà sociali, con una scelta piena di cittadinanza e partecipazione sul piano del dovere civile e della responsabilità.

Un’incisiva presenza della politica territoriale, quella dei Sindaci per intenderci, a sostegno del volontariato se pur più volte sollecitata dal presidente dell’Anci Sicilia e da una circolare emanata dal Viminale ai Prefetti per le istituzioni locali, potrebbe veramente diventare un punto di forza nei comuni per fare prevenzione e tutelare la salute del cittadino, andando incontro anche all’autosufficienza  ematica che diventerebbe di aiuto ai portatori di anemie mediterranee soprattutto nei periodi estivi. In Sicilia i talassemici sono circa 2700 per una richiesta di oltre 45.000 sacche di sangue trasfuse; di contro vi sono 165 Avis dislocate su tutte le province siciliane con 90 sedi di raccolta e 16 autoemoteche che riescono a fornire un apporto di quasi 125.000 sacche di sangue donato su un fabbisogno di 204.000 annui con un esercito di cittadinanza attiva di 82.000 donatori che trasmettono soprattutto valori di altruismo e solidarietà sociale.

 

Il presidente di Avis Regionale Sicilia, dott. Salvatore Mandarà.