Il Presidente dell’ARS Gianfranco Miccichè… donare sangue è un gesto di altruismo

L’Avis in Sicilia è fatta di donne e uomini, lavoratori o studenti, personale sanitario, dirigenti associativi di età, esperienze di vita e percorsi diversi, ma accomunati da una scelta fatta per altruismo: donare sangue, con la volontà di prestare il proprio volto per far sì che sempre più persone vengano contagiate da questo gesto di solidarietà diventa da esempio quando coloro che si prestano  a sostegno delle attività di raccolta sangue e plasma, fanno  diventare il tutto, l’occasione per aiutare i malati e i pazienti che hanno bisogno di continuare a sopravvivere.

“L’altruismo di chi dona sangue – dice Salvatore Mandara’ presidente della’Avis Regionale Sicilia – è pari all’importanza che questo gesto ha per la comunità intera e proprio nella giornata mondiale dei donatori di sangue trasmettere un messaggio alle nuove generazioni, utilizzando il web e i social, diventa un modo per coinvolgera quanti più donatori al nobilr gesto della donazione. La stagione estiva ormai alle porte ed anche il presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana Gianfranco Miccichè, ha voluto dare il proprio contributo alla campagna di comunicazione realizzata dall’Avis regionale Sicilia che si presenta con un messaggio legato all’emergenza Coronavirus: “Riusciamo a Comunicare e Continuiamo a donare il sangue in sicurezza”. Noi in Sicilia non ci fermiamo, e dobbiamo continuare a fare promozione e sensibilizzazione al dono di sangue e plasma con locandine, opuscoli, manifesti e messaggi sui social network che hanno un duplice obiettivo: spingere i siciliani alle donazioni in un periodo particolare quale l’estate, e fugare ogni dubbio legato al rischio, perché – come sempre – chi vorrà iniziare o continuare a donare potrà farlo in sicurezza e senza paura.