L’Avis di Agrigento…Trent’ anni di passione e dedizione…

In questi 30 anni  l’Avis di Agrigento ha cercato di realizzare gli scopi della nostra associazione; usiamo il plurale – dice Gaspare Cumbo presidente Avis – perché sebbene istituzionalmente il nostro principale”compito” sia quello di promuovere la donazione volontaria e gratuita del sangue finalizzata a realizzare l’autosufficenza regionale e nazionale di sangue e emoderivati, siamo fortemente convinti che il nostro lavoro sia finalizzato anche verso altri scopi. Fondamentalmente ogni nostra iniziativa nasce per lo “scopo” di fare qualcosa di utile per la società, per diffondere lo spirito di solidarietà tra la gente in modo che possa entrare definitivamente nel bagaglio umano di tutti noi.

Forse in futuro, ci auguriamo, che il sangue potrà essere riprodotto in laboratorio, ma non per questo noi cesseremo di impegnarci per renderci comunque utili.

L’Avis continuerà ad essere presente e se non saremo più ” Associazione Volontari Italiani di Sangue” saremo “Associazione Volontari Italiani per la Solidarietà” ecco perchè ritengo – conclude il prof. Cumbo –  che in una giornata cosi importante, di festa con i donatori, avere con noi Salvatore Ciaccio e presidente provinciale e Salvatore Mandarà presidente regionale diventa motivo di orgoglio sia per me, per tutto il consiglio direttivo e per chi con dedizione collabora con l’Avis Comunale di Agrigento.