La presentazione evento del Calendario Avis Scicli 2023

E così, Domenica 4 Dicembre alle 10:30 abbiamo avuto il grandissimo piacere di presentare il Calendario Avis Scicli 2023 nella splendida cornice di Palazzo Spadaro, un evento che ci ha regalato grande soddisfazione.

Il nostro Calendario quest’anno è stato realizzato in collaborazione con l’Istituto Comprensivo E. Vittorini di Scicli, che attraverso le piccole mani dei suoi alunni ha aperto una finestra sulla visione colorata, genuina e giocosa del volontariato e della solidarietà da parte dei bambini.

Il nostro “ritorno” nelle scuole ha segnato un bellissimo momento di condivisione, un modo quasi obsoleto di sensibilizzare, abituati come siamo ormai ad affidare tutto ai social ed alla virtualità, complice il lungo stop dettato dalla pandemia, ma in realtà ricchissimo di emozioni tangibili e non filtrate, di cui speriamo di poterci riappropriare del tutto.

L’evento, oltre ai nostri Dirigenti, ha visto la partecipazione di tanti ospiti, tra cui il Presidente Provinciale Avis Salvatore Poidomani, il Consigliere Nazionale Avis Salvatore Mandarà, ed il Tesoriere di Avis Regionale Giovanni Puglisi, due presenze graditissime, che hanno portato il loro saluto rafforzando il rapporto di grande stima che da sempre unisce l’Avis di Scicli alla realtà provinciale e regionale.

Gli interventi programmati sono stati intervallati da una delegazione di alunni della sezione musicale dell’Istituto E. Vittorini cui è stato affidato il compito di allietare l’evento con degli intermezzi musicali, fino alla chiusura con la consegna di una targa in ricordo dell’evento alla Dirigente Scolastica dell’Istituto E. Vittorini.

Il ringraziamento per l’eccellente riuscita della manifestazione va ovviamente anche a tutti gli “addetti ai lavori”, i nostri dirigenti volontari che silenziosamente, dietro le quinte, donano di volta in volta il loro tempo ed il loro impegno per la cura e l’organizzazione di ogni dettaglio, così come un grazie va al Comune di Scicli che ci ha ospitato e patrocinato.

Chiudo ricordando a tutti la grande importanza dell’instillare nei bambini la conoscenza e la consapevolezza del valore del dono e della solidarietà, noi lo facciamo da anni nelle scuole, dove si forma il domani, sperando di contribuire a formare adulti consapevoli, e ci auguriamo che una volta superata del tutto questa fase post-Covid, potremo tornare a farlo con ancora più frequenza ed entusiasmo.

Caterina Lutri