GIUSTO RICONOSCIMENTO PER SALVATORE CALAFIORE: È STATO ELETTO PRESIDENTE REGIONALE DELL’AVIS

Sabato 3 luglio, a Enna, in occasione del primo Consiglio Direttivo di Avis Regionale Sicilia, convocato dal presidente del comitato elettorale Agatino Di Blasi, i consiglieri presenti che hanno prima accettato la carica, hanno eletto come nuovo presidente regionale Salvatore Calafiore, che guiderà l’associazione per il quadriennio 2021/2024. Avisino di lungo corso, Salvino Calafiore ha ricoperto diversi incarichi nella sua Avis Comunale e Provinciale e per 8 anni, chiamati agli straordinari dal presidente uscente Salvatore Mandarà. Elezione condivisa, da tutti i presidenti provinciali uscenti e nuovi, ha dato il giusto riconoscimento al lavoro svolto negli oltre 50 anni di attività associativa. Profondo conoscitore della realtà avisina regionale; ecco le sue prime parole: “Ringrazio per la fiducia che mi è stata accordata, la presidenza di un’associazione importante come l’Avis regionale è un’esperienza che dà una grande emozione ma anche una grande responsabilità nell’esercizio di un forte ruolo di politiche associative. L’aspettativa è che l’associazione possa crescere sia all’interno che all’esterno, nei confronti delle istituzioni, del mondo del volontariato e del terzo settore e del sistema trasfusionale, con il grande obiettivo di avere cura… tanta cura per i nostri malati”.

Tutto questo verrà fatto allargando la partecipazione attraverso un tavolo permanente di consultazione e di programmazione con la conferenza dei presidenti provinciali, e i consiglieri nazionali Puccio e Mandarà, con l’intento di avviare politiche formative-innovative anche attraverso i social network, rivolte ai giovani che rappresentano l’immediato futuro. Sono molte le sfide che ci attendono nel futuro – conclude Salvatore Calafiore – e che accogliamo con senso di responsabilità ma anche con l’entusiasmo che ci ha visto crescere in questi anni, facendo sì che oggi la Sicilia avisina sia una delle realtà più vive in assoluto nel panorama nazionale”.