ALESSANDRO BLANCO CONFERMATO PRESIDENTE DELL’AVIS DI CHIARAMONTE

ASi è svolta la 36esima assemblea comunale dell’Avis di Chiaramonte Gulfi. Durante l’incontro oltre ad
illustrare tutto quello che è stato fatto nel 2020 sono state rinnovate le cariche del direttivo per il prossimo
quadriennio. Tutti i soci presenti hanno confermato per altri quattro anni il presidente uscente Alessandro
Blanco per dare una continuità al lavoro iniziato nel 2017 che in questi quattro anni ha portato degli ottimi
risultati. Il nuovo consiglio direttivo è composto da ben undici consiglieri: Raffaele Ragusa, Roberta
Misteriosi, Giovanni Lorefice, Marika Battaglia, Giovanni Ragusa, Rossella Vitale, Giuseppe Mercorillo,
Cecilia Morando, Mario Molè, Vito Iacono e Miroslava Renata. La carica di vicepresidente è stata affidata a
Marika Battaglia, il ruolo di tesoriere è stato affidato a Mario Molè, quello di segretaria a Cecilia Morando e
il revisore dei conti sarà Antonio Castagna. Inoltre sono presenti altri volontari come: Maria Pollicita,
Federica D’Avola, Giovanni Cascone che pur non essendo all’interno del direttivo sono parte integrante
dell’associazione, mentre Erika Battaglia sta svolgendo il servizio civile. “La nostra associazione continua a
crescere come avviene ormai da parecchi anni grazie all’impegno costante di tutti i volontari – dice il
presidente Alessandro Blanco – In quest’ ultimo anno a causa della pandemia tante cose sono cambiate, ma
noi siamo riusciti a confermarci ad alti livelli nonostante lo stop forzato di due mesi per il cambio della sede.
L’impegno per il 2021 continua, con un’importanza rilevante perché quest’anno ci sono tante sfide e varie
le attività che ci vedranno impegnati”. Infine, ricordiamo che l’Avis di Chiaramonte già nei primi tre mesi
dell’anno ha fatto registrare più 58 sacche rispetto per periodo dello scorso anno.