AVIS Enna: trenta promesse di donazione per l’ 8 ^ edizione di Fai il pieno di salute

Enna- Grandioso successo anche quest’anno per la manifestazione “Fai il pieno di salute. Donare è benessere” organizzata dall’ Avis comunale di Enna nella giornata di sabato 29 giugno in piazza Umberto I. Sono state raccolte ben trenta promesse di donazione, effettuate soprattutto da giovani ennesi che hanno deciso di avvicinarsi al mondo della donazione di sangue e salvare così delle vite.

Durante la giornata, quest’anno inserita all’interno del I Festival della Sostenibilità ambientale, animale e alimentare, sono state diverse le attività svolte come le consulenze psicologiche, le campagne di sensibilizzazione contro l’abuso di alcol e l’uso di droghe, realizzate dalla Polizia di Stato, le informazioni tecniche di rianimazione BLSD e disostruzione, a cura della Misericordia, controlli gratuiti realizzati dall’Unione Ciechi e stand informativi dell’ ASP di Enna e delle associazioni HAPPY SMILE, ADMO, AIDO, AISM , LILT, S.A.M.O.T. ,AVO, ABC delle emozioni e AISF.

Nel pomeriggio lo sport ha fatto da padrone nel cuore della città con esibizioni di tennistavolo, Tai Chi, Kickboxing e con il III Trofeo Maria S.S. della Visitazione Memorial Maurizio Vaneria, organizzato dalla società Marathon Club Haenna. Tra le categorie premiate anche quella dei donatori AVIS che ha visto sul podio femminile Ramirez Carmen, Pitta Annalisa e Nicosia Melania tutte donatrici dell’ Avis di Enna; per gli uomini al primo posto Ravalli Gianpaolo (Avis Vittoria) seguito da Caramanna Aristide Valeriano (Avis Caltanissetta) e Muscarà Ugo Valerio (Avis Piazza Armerina).

In serata gli Isteresi hanno portato la loro energia e la loro apprezzatissima musica sul palco, coinvolgendo le numerose ed entusiaste persone, ennesi e non, che hanno riempito e reso viva piazza Umberto I.

La manifestazione ha voluto sottolineare l’importanza di effettuare delle donazioni periodiche in modo da garantire l’autosufficienza e poter far fronte alle emergenze che si presentano. In estate il bisogno di sangue aumenta e a tal proposito si invitano tutti donatori a recarsi al Centro Trasfusionale, da lunedì a sabato , dalle 8:00 alle 11:00.