AVIS: costituita ad Enna la Consulta Giovani Comunale

Enna- Vitalità, allegria, ottimismo e tanta voglia di fare e di mettersi a disposizione del prossimo, sono questi gli elementi che caratterizzano i diciassette ragazzi che, ieri 24 settembre, hanno dato vita alla Consulta Giovani Avis comunale di Enna.

Durante la riunione, tenutasi presso la sede dell’ Avis comunale, i ragazzi hanno eletto Martina Savoca come Coordinatrice, Alisea Cufari come vice e Daniele Vetri come segretario.

La Consulta comunale è costituita da: Elia Zodda, Giada Savoca, Serena Scialfa, Simone Spena, Paola Martinez, Federica Gallina, Emanuela Castaldo, Alessia Bonasera, Dario Tinebra, Francesco Benvissuto, Pietro Cacciato, Alessio Platania, Clelia Miserendino e Marco Barbarino.

Nonostante la giovane età, i componenti della neo Consulta, hanno da subito dimostrato di avere le idee chiare e tanta voglia di realizzare i loro progetti seguendo lo spirito solidaristico dell’ Associazione e la consapevolezza dell’importanza sociale del volontariato e della donazione del sangue essendo molti di essi già donatori.

A tutti i componenti della Consulta comunale arrivano gli auguri della Coordinatrice Regionale Giovani, Lucia Scala, e della referente per la provincia di Enna e Segretaria Regionale Giovani, Maria Elena Spalletta che dichiara: “ L’Avis è una realtà che permette di trarre insegnamenti ed esperienze che contribuiscono alla crescita personale e permettono di ampliare il proprio raggio di conoscenze oltre la propria città, creando spesso dei profondi rapporti di amicizia anche fra volontari di Avis differenti. A questi ragazzi – continua la referente provinciale – oltre a rinnovare la totale disponibilità mia e di tutto l’ Esecutivo Giovani Regionale, auguro di vivere un’esperienza meravigliosa e piena di emozioni come quella che, dal 2010, vivo io grazie ad Avis” .

Soddisfazione giunge anche dal Presidente dell’ Avis di Enna, Giulia Buono : “ I giovani sono i pilastri della nostra associazione, su di loro occorre investire sempre e riporre la massima fiducia. Il loro entusiasmo – continua il Presidente – è linfa che ci permette di continuare a svolgere nel migliore dei modi il nostro compito. Sono ragazzi che hanno scelto di dedicare il loro tempo al volontariato e questo è simbolo di grande maturità e di altruismo. La comunale sarà sempre al loro fianco, pronta a supportare i loro progetti e ad ascoltare le idee che ogni componente della Consulta vorrà mettere a disposizione della nostra associazione”.