Anche i volontari dell’Avis per… RipuliAMO la Scala, il 22 luglio a Caltagirone nel segno del rispetto ambientale

Sarà proposta anche quest’anno – appuntamento a partire dalle 17 di lunedì 22 luglio – dal comitato “Attiviamoci” – responsabile Cinzia Lampasona – in collaborazione con l’Avis e il Rotaract Club e col patrocinio del Comune di Caltagirone, “RipuliAMO la Scala”, l’iniziativa di volontariato ambientale finalizzata alla pulizia straordinaria della Scala di Santa Maria del Monte, che il 24 e 25 luglio sarà teatro di un evento unico al mondo: “La Scala illuminata”.

La scala dei centoquarantadue gradini viene annualmente illuminata il 24 ed il 25 luglio (per la festa di San Giacomo, patrono della città), da migliaia di lumini a fiammella viva. Poiché in questa occasione viene interrotta ogni forma di illuminazione elettrica, il risultato visivo che ne deriva è una sorta di colata lavica, un fiume di fuoco che nella sua palpitante luminosità disegna eleganti figure decorative, frutto dell’abilità di un capomastro, agli ordini del quale lavorano diverse decine d’addetti alla sistemazione delle lucerne. A formare il singolare arazzo di fuoco è un insieme di quattromila lanternine dette “lumere”.

Era stata originariamente costruita a sbalzi che ne interrompevano la pendenza da maestranze gigantesche coordinate dal capomastro regio Giuseppe Giacalone. Nel 1844 vennero unificate le varie rampe, su progetto dell’architetto Salvatore Marino. Nacquero così i centoquarantadue gradini della scalinata di Santa Maria del Monte, che dal 1954 è interamente decorata, nelle alzate dei gradini, con mattonelle di ceramica policroma prodotte dalla Maioliche Artigianali Caltagironesi. In ogni alzata di gradino è stato applicato un rivestimento di maiolica policroma, dello stesso tipo di quella che, nei secoli, ha reso famosa la città.

Le maioliche sono decorate con motivi isolani che vanno dal X al XX secolo, raccolti e adattati – si legge a piè di scala – da Antonino Ragona. L’effetto è mirabile e il colpo d’occhio davvero spettacolare.

Per l’occasione i volontari di “Attiviamoci” chiamano a raccolta altre associazioni e cittadini, chiedendo il loro contributo: “Vista l’imminenza dei festeggiamenti in onore del nostro patrono San Giacomo, che avranno nell’illuminazione artistica della Scala di Santa Maria del Monte una manifestazione straordinaria e di grande attrazione, intendiamo concorrere a offrire il monumento – simbolo della città in tutto il suo splendore ai turisti e agli stessi calatini. Invitiamo, quindi, associazioni e cittadini a partecipare alla giornata di lunedì 22”.

Un plauso a questi volontari “per l’alto senso civico che manifestano anche in questa occasione”, giunge dal sindaco Gino Ioppolo.

Risultati immagini per la scala di santa maria del monte  Risultati immagini per la scala di santa maria del monte  Risultati immagini per la scala di santa maria del monte  Risultati immagini per la scala di santa maria del monte  Risultati immagini per la scala di santa maria del monte