Anche l’Avis Regionale Sicilia al Candlelight di Siracusa…

Giorno 1 Dicembre si è svolto a Siracusa il CandleLight, l’appuntamento, aperto a tutta la cittadinanza, in memoria delle vittime dell’Aids, che consente ogni anno, di fare il punto sulla lotta all’infezione e sulla sua diffusione. L’evento, è stato organizzato da Arcigay e Nps (Network persone sieropositive) con il patrocinio del Comune di Siracusa e la collaborazione delle associazioni Avis Regionale Sicilia, Consulta Giovani Avis Regionale Sicilia, Stonewall Glbt Siracusa, Rea (rete empowerment attiva), Giosef Siracusa (giovani senza frontiere), Rete degli Studenti Medi, Croce Rossa Italiana, No all’odio (movimento di contrasto ai discorsi d’odio) Amnesty international Sicilia.
Il Candlelight è la manifestazione in memoria delle vittime dell’Aids che ha come slogan “conoscere per difendersi”. Le associazioni e gli intervenuti si sono dati appuntamento alle 21.00, in piazzetta San Rocco e, dopo aver acceso i ceri commemorativi,  hanno raggiunto piazza Minerva dove è stato formato il grande fiocco rosso simbolo della lotta all’Aids, mediante un silenzioso corteo che ha attraversato piazza Duomo.
 Per Maurizio Gatto vice presidente Avis Regione Sicilia – piena e totale disponibilità dell’associazione nell’intraprendere un percorso formativo che, aiuti i giovani ad avere la consapevolezza di prevenire, comprendere ed evitare i comportamenti a rischio. A tal proposito Lucia Scala -Coordinatrice Giovani Regione Sicilia – ha informato i presenti che la Consulta Giovani organizzerà nel mese di Marzo a Montalbano Elicona, un Forum che avrà come argomento principale l’AIDS e le malattie sessualmente trasmissibili, atto a sensibilizzare i giovani e non, a mantenere comportamenti che non mettano a rischio la propria salute.