Ad Agira il nostro pensiero… alla Giornata mondiale contro il cancro infantile.

Oggi si celebra La Giornata mondiale contro il cancro infantile, International Childhood Cancer Day – ICCD
L’Avis di Agira, con i suoi dirigenti e genitori, attenta a tutte le problematiche infantili dice – il presidente dell’Avis Claudia Fiorenza –  tutti insieme.. per riconoscere il coraggio, la forza, l’eroismo dei bambini e degli adolescenti malati di cancro e dimostrare sostegno alle loro famiglie.
Il cancro nei bambini e negli adolescenti è una malattia curabile, ma continua a essere la principale causa di morte nei pazienti pediatrici, dopo le malattie infettive. A livello mondiale ogni anno sono diagnosticati circa 300 mila nuovi casi.
Circa l’80% dei malati pediatrici vive nei Paesi a basso reddito e l’80% di loro muore di cancro, questo perché non ha la possibilità di una diagnosi corretta, né possibilità di cura. Oltre  100.000 di malati pediatrici ogni anno potrebbero guarire se anche a loro fosse garantita una tempestiva diagnosi e l’accesso alle cure.
In Italia Ogni anno, si ammalano di tumore (linfomi e tumori solidi) o leucemia circa 1400 bambini e 800 Teenagers.
Grazie ai progressi degli ultimi decenni, circa l’80% dei malati guarisce, mentre per il restante 20% ancora non sono state individuate terapie efficaci.
Negli ultimi anni si sono raggiunti eccellenti livelli di cura e di guarigione per le leucemie e i linfomi, ma rimangono ancora basse le guarigione per i tumori cerebrali, i neuroblastomi e gli osteosarcomi.
Anche noi di #Avis sosteniamo questa grande campagna solidale, con la donazione del sangue e i suoi emocomponenti, come ad esempio il plasma ottenuto dalle donazioni viene ceduto alle grandi industrie farmaceutiche per ricavarne i cosiddetti plasmaderivati, veri e propri “farmaci salvavita” che aiutano i malati Oncologici.
E allora “Una piccola goccia, un mare di amore”